Pagelle Sedicesima Giornata Serie A 2013-14

18
dicembre
2013

Posted by Davide

Posted in Pagelle del Lunedi

0 Comments
pagelle del lunedì

JUVENTUS: i bianconeri, smaltita la delusione per la clamorosa uscita dalla Champions, si rituffano nel campionato e tornano a fare quel che meglio gli è riuscito nell’ultimo periodo, vincere senza subire reti e stavolta l’avversario sconfitto è il Sassuolo per 4-0. Tutto facile per i ragazzi di Conte, fra le mura amiche, con Tevez mattatore di giornata e autore di una tripletta, ma anche Peluso a completare il tabellino. Juve cannibale in campionato, ora a + 5 sulla Roma. Voto 9

NAPOLI: bella vittoria della squadra guidata da Benitez sull’Inter (dell’ex Mazzarri) per 4-2, in un susseguirsi di emozioni. Subito avanti i partenopei con Higuain, poi raggiunti da Cambiasso, ma Mertens e Dzemaili sembrano chiudere il discorso, riaperto però da Nagatomo sul finire di un primo tempo spettacolare. Nella ripresa Callejon fissa il risultato e Pandev sciupa persino un rigore. Insomma, Napoli con un grande potenziale offensivo che deve solo registrare qualcosa dietro per puntare in alto. Voto 8

FIORENTINA: successo netto e mai in discussione per i viola, 3-0 sul Bologna. Al Franchi fin dai primi minuti è chiaro quale sia il film della partita, la squadra di Montella a condurre il gioco e gli emiliani a tentare di ripartire, senza rendersi per la verità mai davvero pericolosi, le reti sono siglate da Ilicic, Borja Valero e Rossi. Vittoria meritata e gigliati che continuano a credere nell’Europa. Voto 8

ROMA: tutto sommato un buon pareggio (2-2 con il Milan) per i ragazzi di Garcia, in quella che è stata una partita emozionante. Giallorossi avanti con Destro, poi raggiunti da un colpo di testa di Zapata, mentre nella ripresa, quando i capitolini tornano avanti con un rigore di Strootman, i giochi sembrano chiusi, ma non per i rossoneri che hanno un sussulto d’orgoglio e trovano il pari con Muntari, con il risultato che non cambia più. Imbattibilità conservata per i giallorossi. Voto 6,5

MILAN: i rossoneri colgono un pari in rimonta (2-2) contro un avversario ostico come la Roma e mostrano sia i soliti difetti, ma anche una rinnovata voglia di lottare. Infatti, i ragazzi di Allegri, per due volte in svantaggio a causa delle reti di Destro e di Strootman su rigore, recuperano con Zapata e Muntari, cercando addirittura l’impresa nel finale, ma senza riuscire a trovarla. Milan apparso positivo a sprazzi ed in crescita. Voto 6,5

INTER: brutta sconfitta per i nerazzurri, che non riescono a fermare il crescente numero dei goal subiti nell’ultimo periodo, stavolta perdono 4-2 a Napoli. I ragazzi di Mazzarri sempre sotto nel punteggio, cercano di reagire alla prepotenza offensiva del Napoli e nel primo tempo restano in partita con le reti di Cambiasso e Nagatomo, ma nella ripresa, dopo l’espulsione per doppio giallo di Alvarez, mollano la presa e il risultato si fa più pesante. Inter che denota mancanza di compattezza e di efficacia di squadra. Voto 4,5