Wanda Nara minaccia Maxi Lopez: è divorzio?

19
settembre
2012

Posted by Davide

Posted in Calcio

0 Comments
MaxiLopez

Lui segna, fa esultare i tifosi della Sampdoria e la sua squadra vola virtualmente al primo posto, mancato soltanto a causa del punto di penalizzazione di inizio stagione che la costringe a una lunghezza dal vertice, occupato da Juventus, Napoli e Lazio. Parliamo di Maxi Lopez, attaccante blucerchiato arrivato dal Catania quest’estate alla Sampdoria dopo l’esperienza a Milano con la squadra rossonera, che ha deciso di non riscattarlo al termine del prestito. Lei, invece, è delusa, affranta e si sente tradita dal marito, che forse non le dà più le stesse attenzioni di prima. Parliamo di Wanda Nara, una delle più belle modelle tra le fidanzate dei calciatori, che si sente palesemente tradita dal marito: “Mi tradisce, lo so!” ha detto in maniera inequivocabile ai giornalisti.

Alla rivista Caras, prettamente argentina, come la nazionalità del marito, ecco che arriva, quindi, la minaccia di divorzio. Nel frattempo, però, Maxi Lopez non sembra assolutamente affranto dalla situazione familiare, tanto da continuare a segnare con regolarità: proprio domenica la sua doppietta all’Adriatico di Pescara ha permesso alla Sampdoria di sconfiggere la squadra abruzzese. Allo stesso tempo, però, il 28enne attaccante sudamericano non commenta la notizia, ma sembra siano stati fatali dei festini, ai quali ha partecipato senza avvisare la moglie, e qualche fan, genovese soprattutto, che si è lasciata andare alla bellezza del biondo argentino.

Ora Wanda Nara fa sul serio e Maxi Lopez dovrebbe tornare sulla retta via per evitare problemi di natura legale e, soprattutto, perdere la bella moglie. D’altronde, viene da domandarsi, conviene realmente tradire la Nara, che, ribadiamo, al momento è tra le più invidiate e desiderate mogli dei calciatori? Oggettivamente verrebbe da dire di no, non conviene assolutamente. Intanto Maxi Lopez segna e Wanda Nara, ne siamo certi, si appunta tutte le scorribande del marito, fino al momento propizio per agire.