Statistiche curiose dopo la quarta giornata

23
settembre
2013

Posted by Davide

Posted in Calcio

0 Comments
Diego_Maradona_1988

Ci sono dei precisi presagi che dicono che il Napoli non è solo bravo ma anche fortunato e che, tocchino pure il cornetto rosso gli amici del ciucino, questo potrebbe essere il loro anno buono. Salgono a Milano e vincono meritatamente dopo 27 anni. L’ultimo successo in casa del Milan risaliva infatti al campionato 1985-1986, quando Bruno Giordano ed un certo Maradona misero la loro firma sul 1-2 finale (Di Bartolomei per il Milan). Per la precisione quello fu anche l’unico successo del Napoli di Maradona a San Siro che l’anno dopo vinse  scudetto e Coppa Italia. Insomma, se i numeri vogliono dire qualcosa, forse è il momento di cominciare a pensarci anche se la scaramanzia all’ombra del Vesuvio è sempre tenuta di gran conto ed in molti toccheranno ferro…

Di certo qualcuno se lo deve essere chiesto se questo è l’anno del Napoli dopo che Balotelli si è fatto parare il rigore. Si, anche questo è un fatto assolutamente desueto visto che è il primo rigore che Mario si fa parare (il primo dopo 21 realizzati consecutivamente). La rivista “Panorama”, la scorsa settimana dopo il rigore realizzato contro il Toro nei minuti di recupero, ha anche cominciato ad ipotizzare quando ci sarebbe stato  il primo possibile errore di Mario e le date che avevano indicato erano il 19 ottobre, il 27, il 22 dicembre oppure il 6 gennaio. Giornate in cui il Milan avrebbe affrontato le squadre che annoverano fra i pali i migliori para rigori della nostra serie A (Zeljko Brkic, Antonio Mirante, Samir Handanovic ed infine Andrea Consigli). Invece non si è dovuto aspettare tanto ed il primo a neutralizzare il suo tiro dagli 11 metri è stato Pepe Reina che con i rigori vanta comunque una discreta relazione. In tutta la sua carriera ne ha parati  8 su 63. Non moltissimi per la verità ma i sostenitori del Liverpool lo ricordano per la straordinaria prestazione  offerta nella finale di Coppa d’Inghilterra nel 2006 quando fu decisivo parandone ben 3 al West Ham.

Infine soffermiamoci un attimo sul duetto in testa alla classifica: Roma e Napoli. Non è mai successo che le due squadre fossero appaiate a punteggio pieno dopo quattro giornate di campionato. Mai il Napoli ha vinto le prime quattro partite di fila nella sua storia. Infine  5 volte negli ultimi 8 anni la squadra che ha vinto il campionato era anche  in testa alla quarta giornata. Come dire: numeri che parlano da soli.