Bobo Vieri risarcito con 1mln di euro da Inter e Telecom

06
settembre
2012

Posted by Valentina

Posted in Calcio

0 Comments
18)BoboVieri_192

Il Tribunale ha stabilito che Inter e Telecom Itala dovranno risarcire l’ex giocatore Bobo Vieri con un milione di euro per la vicenda legata alle intercettazioni illegali. La società di Moratti assieme a Telecom, sarà costretta a pagare 1 milione di euro come risarcimento danni a Bobo Vieri. Questa cifra esorbitante, sarà versata  a favore dell’ex attaccante nerazzurro a  causa della vicenda delle intercettazioni di qualche anno, quando Bobo militava all’Inter.

Christian Vieri aveva denunciato l’Inter per il  periodo in cui era un giocatore neroazzurro. Bobo aveva accusato la società di averlo fatto seguire  e pedinare durante le sue uscite, e di aver intercettato le sue telefonate.Vieri aveva dichiarato di essere stato spiato dalla security di Tlc sotto la guida di Giuliano Tavaroli. La vicenda intercettazioni, aveva creato stress al giocatore. L’ex velina Melissa Satta, ai tempi compagna di Bobo Vieri, aveva testimoniato a favore del giocatore riguardo ai pedinamenti della società e, aveva raccontato di come il “mobbing” esercitato dalla società neroazzurra aveva arrecato  danni psicofisici, dallo stress all’insonnia, al suo fidanzato. A distanza di anni il trinunale ha emesso la probria sentenza. Christian Vieri aveva ragione . L’Inter ha spiato e pedinato il giocatore arrecandogli danni psicofisici e per questo è stata condannata. La società  secondo la sentenza emessa dal Tribunale, dovrà versare al giocatore un milione  di euro. Il  risarcimento nei confronti di Vieri ai danni dell’Inter coinvolge anche, Telecom Italia. La società di Telecomunicazioni ha infatti passato i dossier illegali all’Inter.

Ai tempi Bobo Vieri aveva accusato la sua ex squadra anche  di evasione fiscale. Le parole di Bobo erano state  “Per pagare meno mi dissero che una parte dello stipendio me l’avrebbe corrisposto Telecom…” Vieri aveva chiesto un risarcimento di 12 milioni di euro a Telecom e di 9.250 all’Inter. Alla fine la vicenda si è chiusa con un risarcimento di un milione di euro.