Alex Shwazer archivia lo sport e pensa all’amore con Carolina Kostner

07
dicembre
2012

Posted by Davide

Posted in Atletica

0 Comments
kostner-schwazer

Sono passati già diversi mesi da quando Alex Shwazer è stato squalificato dalle Olimpiadi a causa dell’uso di sostanze stupefacenti che potessero migliorare le sue prestazioni sportive. Per l’ex campione di marcia, questo evento, seppur doloroso, è stato una liberazione, un’uscita di sicurezza dal mondo che non lo entusiasmava più.

L’atleta, in più occasioni, ha raccontato che negli ultimi anni aveva perso la passione nel dedicarsi alla sua specialità, vivendo il momento degli allenamenti e il giorno di una gara come un impegno, un dovere e non più un piacere come era un tempo. Shwazer, con la squalifica per doping, è stato costretto a dire addio anche all’arma dei Carabinieri che supportava la sua attività agonistica e ha dovuto cambiare stile di vita in pochissimo tempo, stravolgendo quelle che erano le sue abitudini. Adesso, Alex, così come ha raccontato a Vanity Fair, ha ripreso gli studi e ha deciso di iscriversi alla facoltà di Economia di Innsbruck, progettando
per sé un nuovo futuro, un avvenire impensabile fino a qualche mese fa. Accanto a lui, solida come una roccia, c’è sempre la fidanzata Carolina Kostner con tutto il suo amore, altro volto noto dello sport italiano. La loro è una storia di lunga data visto che ad aprile la coppia festeggerà i cinque anni d’amore. Durante il periodo più duro della vita di Shwazer, la Kostner gli è stata sempre accanto, comprendendo il suo momento di difficoltà ed incoraggiandolo ad andare avanti e percorrere altre strade.

Adesso i due si vedono più di prima visto che è Alex che deve adattarsi ai ritmi e agli impegni della compagna. L’ex campione di marcia ha confidato al settimanale che spesso, quando non ha i corsi da seguire, lui l’aspetta a casa e cucina per lei di ritorno dai suoi allenamenti. Shwazer non si dice per nulla scontento della sua nuova vita che è diventata finalmente normale e ha ammesso che la cosa più bella oggi è stare in classe all’università e, mentre fuori piove, pensare di non dover uscire per allenarsi sotto l’acqua!

Scritto da Giada Valleriani